Mar

Menu di navigazione rapida

Altri link

Ricerca

Cambio lingua

la mostra: L'incanto dell'affresco

Allegati e links del Contenuto

Attachments

Links

Contenuto Mostra

16 February 2014 - 15 June 2014

la mostra: L'incanto dell'affresco

Capolavori strappati da Pompei a Giotto, da Correggio a Tiepolo

Opening: sabato 15 febbraio 2014 ore 18 - ingresso libero

Organizer: Mar - Museo d’Arte della città di Ravenna

Entrance : intero: 9 euro; ridotto: 7 euro; studenti Accademia e Università, insegnanti: 4 euro

Opening hours:
fino al 31 marzo:
martedì- venerdì 9-18, sabato e domenica 9-19,
chiuso lunedì

dal 1 aprile:
martedì - giovedì 9-18; venerdì 9-21; sabato e domenica 9-19
chiuso lunedì

aperture festive: Pasqua, Lunedì dell’Angelo, 25 Aprile,
1° Maggio e 2 Giugno

la biglietteria chiude un'ora prima



Days of Closure: Monday

Location: Museo d'Arte della città di Ravenna

 

Sotto l’Alto Patronato della Repubblica Italiana

Patrocini:                   Regione Emilia-Romagna e Provincia di Ravenna

 

Periodo:                     16 febbraio – 15 giugno 2014

 

Vernice stampa:             sabato 15 febbraio dalle 11 alle 15

 

Conferenza stampa:            sabato 15 febbraio ore 12

 

Curatori:                    Claudio Spadoni e Luca Ciancabilla

Con il contributo di: Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna

Sponsor: Enipower per Ravenna, Coop Adriatica, Cooperativa Muratori e Cementisti Ravenna

Con il sostegno  di: Camera di Commercio di Ravenna

Sponsor tecnico: Bisanzio broker s.r.l., Catlin Underwriting Ambition

Media partner: QN -  Il Resto del Carlino

Partner per i servizi di audioguida e radioguida: Antenna International

Si ringrazia: IKEA FAMILY

La mostra intende ripercorrere la secolare storia e fortuna della pratica del distacco delle pitture murali, una storia del gusto, del collezionismo, del restauro, ma anche della tutela di quella parte fondamentale dell’antico patrimonio pittorico italiano, con  preziosi  prestiti provenienti dall’Italia e dall’estero.
L'esposizione, curata da Claudio Spadoni e da Luca Ciancabilla, realizzata grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, si divide in cinque sezioni, ordinate secondo un indirizzo storico-cronologico: dai primi masselli cinque-seicenteschi, ai trasporti settecenteschi, compresi quelli provenienti da Pompei ed Ercolano, agli strappi ottocenteschi, fino alle sinopie staccate negli anni settanta del Novecento.
Giotto, Pisanello, Andrea del Castagno, Bernardino Luini, Garofalo, Raffaello, Romanino, Correggio, Pontormo, Moretto, Niccolò dell’Abate, Pellegrino Tibaldi, Ludovico e Annibale Carracci, Guido Reni, Guercino, Tiepolo per citarne solo alcuni, saranno i protagonisti indiscussi della mostra del Mar  insieme ad alcune fra le più belle pitture di Ercolano e Pompei.