Mar

Menu di navigazione rapida

Altri link

Ricerca

Cambio lingua

Galleria foto

Vai a elenco news

Allegati e links del Contenuto

Contenuto notizia

FESTA

Hold your own/Tiresias B side + Nata vicino ai fantasmi. Nata tempesta

La compagnia Bluemotion guidata dalla regista Giorgina Pi presenta al MAR – Museo d’Arte della città di Ravenna un dittico - formato da un’opera video e da un’opera audio - tratto dal percorso dedicato all’artista inglese Kae Tempest.

 

Hold your own/Tiresias B side

Istantanee dai molti passati

 

Un progetto video di Bluemotion, dal testo di Kae Tempest, traduzione di Riccardo Duranti, regia, drammaturgia e video Giorgina Pi, con Gabriele Portoghese e Giulia Weber, ambiente sonoro Collettivo Angelo Mai luci Andrea Gallo
produzione Angelo Mai/Bluemotion

“Non si impara. Si ricorda.” Kae Tempest

“Il lavoro sulla figura di Tiresia continua. Il nostro spettacolo Tiresias è tratto dal poemetto iniziale del libro Hold your own/Resta te stessa. Vi è poi nel volume una seconda parte. Se nella prima, tutto d’un fiato, viene ripercorsa la vicenda delle tante vite di Tiresia all’interno della sua lunga vita, qui si respira profondo e con la lente che ingigantisce le piccole cose si assaporano, i dettagli, si ingrandiscono gli istanti. Infanzia, vita di donna, vita da uomo e cecità sono i quattro quadri in cui si muovono queste poesie. A tratti sembra di lavorare ancora sui materiali di Tiresias, sulle parti poi escluse per essere accolte altrove. Si scorgono le intelaiature di nuove forme pur appartenenti allo slancio del poemetto iniziale e ci si perde dentro, così come nelle suadenti e dolorose pagine in cui ci si immerge nel dono intimo di un diario. Un lato b del nostro viaggio sul veggente dalle tante vite, sulla donna che non ha mai smesso di essere, sullo sguardo mai perduto, su Tiresia che continua a parlarci.”
Giorgina Pi

Nata vicino ai fantasmi. Nata tempesta

Un diario da ascoltare un cuffia.

“Da quando ho iniziato ad amare Kae Tempest la mia vita si è riempita ulteriormente di suoni. I loro e i miei. La mia immaginazione è una sfera irregolare che prende spesso forma tra note, orchestrazioni e voci. Lingue lontane e voci care, pianoforti amati e suoni elettronici e sempre la poesia – sempre! - mi permettono di rimanere altrove, segretamente commossa quando il mondo rischia di farmi troppo male. Nata vicino ai fantasmi. Nata tempesta. è un abbraccio di minuti intimi, da ascoltare in cuffia, un diario audio di quello che ho vissuto in questi anni immersa nel mondo di Tempest. Piccole gemme di pianti e rinascite di un momento inaspettato dove cose trovate per terra diventavano tesori. È un augurio di rinascita infinita, un atto di gratitudine all’invisibile. Hold your own!” Giorgina Pi 

 

 

INFORMAZIONI DI BIGLIETTERIA

MAR – Museo d’Arte della cità di Ravenna (Hold your own/Tiresias B side + Nata vicino ai fantasmi. Nata tempesta)

Biglietto ingresso Museo 5,00 euro + Biglietto installazioni audio e video 1,00 euro

open

Iscriviti tramite Facebook

... oppure inserisci i tuoi dati:


L'indirizzo al quale desideri ricevere le newsletter.

INFORMATIVA AI SENSI DELL'ART. 13 Reg. Ue 679/16 e succ.mod.di legge
I dati personali acquisiti saranno utilizzati da parte di Museo d'Arte della città di Ravenna, anche con l'ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati. Il conferimento dei dati è facoltativo; l'eventuale mancato conferimento dei dati e del consenso al loro trattamento/comunicazione comporterà l'impossibilità per il gruppo di dar corso a successivi contatti. Ai sensi dell'art. 13 Reg. Ue 679/16 e succ.mod.di legge, autorizzo il Museo d'Arte della città di Ravenna al trattamento dei dati personali., l'interessato ha il diritto di modificare i propri dati chiedendone la correzione, l'integrazione e, ricorreggendone gli estremi, la cancellazione o il blocco.

Letta l'informativa, ai sensi dell'art. 13 Reg. Ue 679/16 e succ.mod.di legge, autorizzo il Museo d'Arte della città di Ravenna al trattamento dei dati personali.
Acconsento al trattamento dei miei dati personali (Regolamento 2016/679 - GDPR e d.lgs. n.196 del 30/6/2003)