Mar

Menu di navigazione rapida

Altri link

Ricerca

Cambio lingua

Galleria foto

Vai a elenco news

Allegati e links del Contenuto

Contenuto notizia

MAR chiuso al pubblico dal 30 gennaio al 17 febbraio 2023

Prosegue il percorso di riqualificazione degli allestimenti delle collezioni permanenti del MAR: le prossime tappe

Prosegue il percorso di riqualificazione degli allestimenti delle collezioni permanenti del MAR, che nel 2023 vedrà completarsi i lavori avviati nel 2016 con la sezione dedicata all’arte contemporanea, proseguiti nel corso degli anni in varie tappe significative: nel 2018 ha visto nella veste rinnovata la Sala Guidarello e nel 2022, in occasione dei 20 anni dell’Istituzione, la riapertura delle sei sale dedicate al seicento e all’arte contemporanea.

Dal 30 gennaio inizieranno i lavori nel corridoio centrale, dedicato alle grandi Pale d’altare con i capolavori, tra gli altri, di Luca Longhi e di Giorgio Vasari, e nelle cellette che ospitano opere che vanno dal 1300, a tema devozionale, fino alle opere della celebre bottega ravennate cinquecentesca dei Longhi con testimonianze del padre Luca, del figlio Francesco e della figlia Barbara.

Per garantire la tutela del patrimonio che verrà movimentato in occasione dei lavori e la sicurezza dei visitatori, il MAR sarà chiuso al pubblico dal 30 gennaio al 17 febbraio.

Dal 18 febbraio il museo riaprirà con il MAR dei piccoli con le mostre Poetica del gioco. Roberto Papetti giocattolaio e Illustrazione Sonore a cura di Immaginante, mentre le collezioni saranno ancora chiuse al pubblico fino al 6 marzo, quando la sezione del contemporaneo e quella dedicata al ‘600 saranno nuovamente fruibili.
La Pinacoteca nella sua veste rinnovata riaprirà al pubblico all’inizio dell’estate 2023.

Per la primavera è invece prevista l’apertura del riallestimento della Collezione dei mosaici  contemporanei, i cui lavori sono in corso.