Mar

Menu di navigazione rapida

Altri link

Ricerca

Cambio lingua

Critica in Arte 2012-2013

Allegati e links del Contenuto

Allegati

Links

Contenuto Mostra

25 Novembre 2012 - 13 Gennaio 2013

Critica in Arte 2012-2013

dal mese di novembre fino a gennaio 2013

Inaugurazione: sabato 24 ore 18.00

Ente Organizzatore: Comune di Ravenna, Assessorato alla Cultura, MAR - Museo d'Arte della città di Ravenna

Ingresso: gratuito

Orari:
martedì, giovedì e venerdì: 9.00-13.30 / 15.00-18.00 mercoledì e sabato: 9.00-13.30 domenica 15.00-18.00

Giorni di Chiusura: Lunedì

Sede: Mar - Museo d’Arte della città di Ravenna

Ideazione del progetto: Claudio Spadoni

Alessandro Brighetti, a cura di Chiara Canali
Ettore Frani, a cura di Matteo Galbiati

Marcello Galvani, a cura di Silvia Loddo

Sponsor ufficiale: Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna

Patrocini: Regione Emilia-Romagna, Provincia di Ravenna

Il Museo d’Arte della città di Ravenna, dal mese di novembre fino a gennaio 2013, propone per il quinto anno il progetto espositivo Critica in Arte realizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Ravenna e con il generoso sostegno della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna.

Critica in Arte vuole avere una valenza "militante" promuovendo un appuntamento autunnale,  durante il quale tre giovani critici presentano il lavoro di tre  giovani artisti in una mostra  allestita negli spazi del MAR. Critica in Arte intende far luce sulle promesse della critica attualmente attiva in Italia e dedita specificatamente alle espressioni artistiche delle ultime generazioni.

Coordinati da Claudio Spadoni, direttore del MAR, sono stati invitati a partecipare al progetto Chiara Canali, critica d’arte, giornalista e curatrice indipendente; Matteo Galbiati, docente, critico e curatore; Silvia Loddo, storica dell'arte e della fotografia fondatrice dell'Osservatorio Fotografico di Ravenna.

Le sezioni della mostra saranno accompagnate da tre monografie presentate dai rispettivi artisti e critici, i tre cataloghi saranno poi riuniti in un unico cofanetto.

Le prime due sale del museo ospitano Ettore Frani (Termoli, 1978) – curato da Matteo Galbiati – il cui lavoro e ricerca sono stati attentamente suddivisi nei due ambienti seguendo una precisa selezione di opere. Nella prima stanza il visitatore potrà, infatti, ammirare il trascorso dell’artista che si dipana attraverso differenti cicli come Frutti Malati (2007), Ostaggi e Radure (2007-2008), Reliquie (2008-2009) Vane Immagini e Ombre (2009)

A seguire il percorso espositivo di Alessandro Brighetti (Bologna 1978), curato da Chiara Canali, riunisce l’ultima serie di opere scultoree e cinetiche che ha inventato e concepito secondo una formula gelosamente custodita dall’artista/scienziato. Un progetto che si colloca a metà strada tra le ricerche sull’arte cinetica e programmata degli anni sessanta e l’attuale sperimentazione sulle nuove tecnologie (elettrica, elettronica, meccanica etc..), pur mantenendo un’innegabile approccio estetico e visivo.

Infine Marcello Galvani (Massa Lombarda, 1975), presentato daSilvia Loddo, l’artista ha a presentato i suoi lavori al "Premio Atlante Italiano 007 rischiopaesaggio", vincendo il secondo premio, al Festival della Fotografia di Reggio Emilia, al SIFest di Savignano e in numerose altre esposizioni.

 

Approfondisci »